Dominazione

Una Domenica caldissima d'estate.




Ciao , vi racconto cosa mi è successo quest'anno di agosto quando eravamo in ferie,  

Domenica in giro per negozi come amo fare spessissimo, mi trovo davanti un negozietto molto carino decido di entrare, mio marito sempre svogliato mi dice : 

vai pure compra quello che vuoi io ti aspetto qui fuori su questa panchina, io entro, vedo subito dei pantaloni aderenti estivi e una minigonna carina che decido di provare.

 Entro nel camerino lascio un po' la tendina socchiusa apposta , e mi comincio a spogliare per provare i nuovi indumenti, siccome non uso quasi mai biancheria intima e resto completamente nuda. 

Mentre mi stavo infilando la gonna mi accorgo che dalla tendina socchiusa il commesso del negozio o titolare non so bene, mi stava osservando molto interessato, io continuavo a provare i capi facendo finta di niente.

A un certo punto all'improvviso si avvicina mentre mi stavo spogliando apre un po' la tenda e mi fa: 

scusi signora avrei questa gonna che penso che a lei stia benissimo la provi, capisco subito che era una scusa per vedermi meglio nuda, la prendo e dico : 

ok la provo non so come mi sta , e lui la provi poi mi chiami che la giudico io ok. 

La indosso era carina ma cortissima praticamente a livello fica, be proviamo lo chiamo e infatti arriva subito, praticamente entra nel camerino con me , io resto sorpresa non mi aspettavo una cosa così, mi dice che la gonna mi sta benissimo, che sono molto sexy e arrapante con quella gonna, poi mi incomincia a toccare dappertutto , io resto immobile mi tocca mi mette le mani tra le gambe le dita nella mia fica ormai bagnata colante, poi si inchina veloce e mi incomincia a leccare la fica in maniera violenta e veloce. 

 Io resto sconvolta, non mi aspettavo una reazione cosi focoso, resto stupefatta, sento un calore fra le gambe incontrollabile e vengo quasi subito, restando incredula di quello che mi stava accadendo.   

Subito dopo tira fuori il suo cazzo eccitatissimo e duro come uno scoglio, me lo struscia tra le gambe e sulla fica, poi di colpo all'improvviso mi penetra fino in fondo facendomi venire più volte. 

Lui continua veloce senza darmi il tempo di dire nulla per 5-6 minuti, all'improvviso sento gonfiarsi il cazzo ancora di più, e con quattro o cinque colpi più forti mi riempie tutta la mia fica del suo brodo caldo e abbondante. 

A questo punto si ricompone, rimette a posto il suo uccello sempre un po' eccitato, mi ringrazia e mi dice: 

lei é una donna meravigliosa, prenda i capi che vuole le offro io, esce fuori dal camerino come se nulla fosse.

Io mi ricompongo mi asciugo la fica grondante del suo sperma, mi rivesto e esco, quando passo dalla cassa c'era altra gente davanti a me, lui mi fa : vada pure signora e arrivederci e mi strizza l'occhio, io lo saluto e esco, fuori mio marito mi aspettava impaziente, quanto tempo ci vuole per provare una gonna dice, e io ….ci vuole tempo per fare le cose per bene. 


Sicuramente ripasserò in questo negozio, sperando che il commesso o proprietario non cambi. Baci 💋💋

Se vi piacciono i miei racconti realmente accaduti, scrivetemi ne parleremo e vi risponderò 

simona69dara@virgilio.it




Ti è piaciuto questo racconto?
Punti: 5,0

0 commenti

Nessun commento
avatar
Ciao, io sono

Simona69 dara

Autore su Erotika

Ciao siamo una coppia aperta a nuove esperienze, chi scrive sono io ,Simona, amiamo molto l'esibizionismo, a volte mio marito partecipa, a volte mi lascia fare le mie fantasie anche da sola, scrivetemi se volete, ne parliamo insieme, se avete qualcosa che vi e successo, chiaramente a sfondo erotico, inviatelo alla mia posta lo pubblichero per voi ciao ciao. simona69dara@virgilio.it

Vedi Mio Profilo