Trio

Doppia con le giapponesi

Il segreto di un mio amico, ve lo passo come lo ha confessato a me.


La storia è vera.

Modificando i nomi e x motivi validi non posso ricorrere al periodo della mia vita. Cmq ero e sono impegnato.

Da un po’ di tempo anni fa ero attratto dalle ragazze orientali. Non c ero mai stato. Un mio collega che aveva avuto una storia con una di queste mi diceva che era servizievole e devota. In un pomeriggio d’ autunno con ancora il caldo d estate conosco Lilly in un bar dove lavora. Lei è più giovane di me. Classica ragazza orientale fisico snello una seconda scarsa e un gran culo. 

Mi faccio sotto con qualche battuta e la consapevolezza che se mi deve dare il 2 di picche meglio subito che dopo settimane di cazzate. Dopo un po ci scambiamo i numeri ma mi dice che essendo fidanzata nel suo paese poteva esserci solo un amicizia. Lilly mi dice che sono stressato e che lei anche nel suo paese e molto brava nel massaggiare. Non l’ avesse mai fatto. Ci metto un po’. Ma dopo una ventina di giorni mi trovo a casa sua che condivide con altre ragazze.

Il massaggio e ben fatto. Incenso candele musica soft. Mi rilasso. Per 2 o 3volte non accade nulla. Poi dopo qualche mese che ci conosciamo, accade che dopo 40min di massaggio mi fa girare e mi succhia il cazzo. Schizzo quasi subito. L’ ingoia tutto.

Ci metto un po’ ma alla fine capitola. Scopiamo da lei. Ricordo non fu una gran scopata. La patata era stretta cosi come mi avevano avvisato sulle orientali. 

Passano un paio di mesi arriva l’ anno nuovo e mi rifaccio sotto. Andava bene il massaggio. Ma anche solo parlare. Mi fa andare da lei. Arrivo un po’ prima e doveva tornare ancora dal lavoro. A fare gli onori di casa la sua coinquilina. Un po’ più rotondetta. Un bel seno. Un tatuaggio che dopo vedrò nel ventre. 

Parliamo e gli racconto di Lilly di come almeno una volta ogni mese e mese e mezzo ci vediamo x parlare x semplici massaggi...mento....lei capisce e mi dice sono brava anch’ io..cosi si avvicina e parte a razzo, di massaggio non c e nulla ma punta al cazzo. 

Mi fa un pompino...in ginocchio e mentre ero nel mezzo arriva dal bar dove lavora Lilly.

Ci vede non dice nulla e fa levare la sua amica, pulisce il cazzo con una salvietta e mi spompina. Poi tira fuori un preservativo. L’ amica si mette a pecora e me la fa scopare spingendomi da dietro..vengo...mi toglie il preservativo.

Mi stendo sul letto e loro mi vengono ancora sotto. Lilly mi bacia le palle..la sua amica mi spompina più veloce che mai e schizzo ancora... 

poi Lilly se ne va...io doccia. Ero convinto che mi avrebbe aspettato e parlato. E invece quella e stato l’ ultima volta che l’ ho vista in intimità. 

Mi respingeva sempre. Cosi ci siamo allontanati. Tempo dopo so che lei rientrò nel suo paese. Sinceramente mi rimane il rimpianto che in quel 2 contro uno avrei potuto rendere meglio. Ma erano indiavolate. Questa cosa non la scorderò più. La vedi nei film pensi magari capitasse a me... posso dire una volta provato che e meglio fatto bene uno contro una ma e solo un mio pensiero.

Grazie x avermi letto. Storia vera che porterò sempre dentro

Ti è piaciuto questo racconto?
Punti: 0

0 commenti

Nessun commento
avatar
Ciao, io sono

Carletto

Autore su Erotika

Scrivo delle mie avventure

Vedi Mio Profilo