Spruzzata dai guardoni

sesso italiano
a year ago

Da i selezionati, un racconto di @dualdos. Titolo originale I voyeur sulla spiaggia

Ultimi scampoli d’estate , né approfitto per proporre una delle ultime mattinate di tranquillità al mare con mia moglie.

“ dove andiamo?” Mi chiede..

“ mhm.. dai chiudiamo in bellezza l’estate.. andiamo a tor vadano a alla spiaggia nudista.. “

“ va beeeene.. tanto è un anno che insisti..” e mi sorride

Era un anno che volevo andarci con lei.. mi eccitava l’idea di vederla nuda e osservata con occhi pieni di desiderio da altri uomini..

E così arrivati alla tanto agonista metà.. arriviamo al fatidico cancello.. ci guardiamo.. sorriso tra l’imbarazzato e il malizioso..

“ e qui, amore ci dobbiamo spogliare , ti aiuto?”

“ no scemo faccio da sola..”

Ci volle poco .. e tutti i vestiti furono ripiegati in borsa.. il suo corpo stupendo , nudo..

 Siamo già stati al mare ad agosto e siamo già abbbronzati.. tranne in alcuni punti.. e si perché nuda.. si vedono i seni bianchi e il suo pube accuratamente rasato con un filo di pelo.. su carnagione bianca.. 

“ oggi amore uniformi l’abbronzatura “ le dico..

“ mi dovrai spalmare la crema o le scotto le tue adorate tettine” mi dice mentre ci incamminiamo verso il bagno asciuga .. stendiamo gli asciugamani e ci sediamo guardandoci intorno..

Indossa solo i suoi occhiali da sole.. così può scrutare chi ci sta intorno, mentre io guardo intorno senza farmi tanti problemi..

“ crema?” Mi dice voltandosi..

Prendo il tubetto di crema e la spruzzo sulle spalle.. poi la spargo.. arrivando sui suoi seni..li adoro.. una terza soda e con il capezzolo piccolo tutto da mordicchiare ..

“ va spalmata bene sulle tettine amore mio altrimenti facciamo le pere flambé “ le dico giocando

E poi le dico...”crema?” Sdraiandomi sulla schiena...lei mi sorride.. e spruzza la crema sul mio pube e inizia a spargerla.. sentire le sue mani sul pube e sul mio sesso provocano la mia erezione..

“ guarda che ti fissano quei due...” mi dice sottovoce..

Già inizio settembre la spiaggia è popolata poco e quel poco è in prevalenza sesso maschile e tra il geriatrico e il Cougar.. ma a me eccita uguale..

Mentre ci fumiamo una sigaretta davanti a noi inizia una specie di processione.. passano fanno finta di nulla.. poi tac .. con la coda dell’occhio sbirciano tra le sue gambe.. 

“ perché non ti sdrai e ti rilassi?”

“ amore .. questi signori passano e mi guardano. Se mi sdraio è come sbattergliela in faccia..”

“ dai amore mio.. sei una bella donna mi intriga vedere che desiderano ciò che non possono avere.. non ti eccita vederli passare mosci e ripassare quasi barzotti?”

“ scemo! Mi sdraio ma pancia sotto..così almeno non li vedo ...”

“ ti aggiorno io sui movimenti e misure...” le dico ridendo..

Si sdraia e io con la mano le accarezzo l’interno del ginocchio e delicatamente la obbligo a divaricare le gambe.. 

passando sul bagnasciuga.. lo spettacolo della sua fessurina e del suo ano eccita i passanti.. li vedo andare avanti e indietro.. si sfiorano il sesso e alcuni mi ammiccano qualcosa , ma io faccio finta di non vedere.. anche se dentro di me cresce l’eccitazione .. 

“ amore.. al momento ci sono 4/5 signori di varie misure e modelli che stanno facendo i km per farti le lastre..”

“ scemo” mi dice sorridendo..

La mia mano mentre passano a turno i bagnanti.. sale fino al suo sedere.. e le accarezzo il coccige.. e le solletico l’ano..

Ogni tanto quando passa qualcuno già bello eretto.. con le dita scendo e le accarezzo la fessurina.. sempre senza guardarli .. facendo finta di osservare l’orizzonte.. la scoperebbero li senza tanti preamboli.. e la cosa mi continua ad eccitare sempre di più.. 

“ Oiiii” mi dice quando le mie dita si fanno più curiose.. come a richiamarmi .. ha capito quello che sto facendo.. 

“ Oii che ? ... mi eccita che ti guardano.. sono come api che girano intorno al fiore.. poi tu amore mio hai una rosellina da paura.. 

“ dai lasciami giocare..”

“ non ti far venire in mente cose strane però” mi dice..

Nooooooooo già le ho pensate.. e sto già fantasticando.. 

mi sto eccitando e divertendo... un signore che avrà avuto 50/60 anni facendo finta di nulla si è fermato praticamente di fronte a noi.. guarda di qua e guarda di la.. poi guarda mia moglie.. dopo un paio di volte.. gli faccio vedere che piano piano il mio dito medio le scovola dentro.. poi riesce.. e con l’indice divaricò leggermente le sue grandi labbra..

È eccitata anche mia moglie perché il suo sesso inizia a lubrificarsi grazie ai suoi umori.. ma non dice nulla , resta impassibilmente sdraiata.. il tizio si siede a non più di tre metri da noi.. si volta con la testa mentre noto che la sua mano massaggia il suo sesso..ce l’ha dritto.. non è enorme , normale tendete al piccolo.. me lo mostra.. e io gli mostro il sesso di mia moglie.. non passa molto che vedo in contro luce.. uno schizzo.. 

“ amore mio... uno è appena venuto “ le dico avvicinandomi al suo orecchio..

E continuo..

Ora ti stanno guardando in 4 .. e tutti si accarezzano.. ti desiderano.. ti vorrebbero ..

“ io non faccio nulla ! Te lo dico da subito..”perentoria.. ma non incazzata..

Sembrava dire.. gioco così ma di più no..

“ amore.. uno di quelli che ti desiderano e sono eccitato e ce l’ha duro ... sono io...” ci guardiamo, mi sorride e mi bacia.. mhm.. la sua lingua e il suo sapore , sono dinamite per i miei sensi..

“ ... qui davanti a tutti però amore te lo scordi che faccio qualcosa” mi dice sottovoce..

E li prende forma una fantasia bruciante...

“ perché non andiamo dietro le dune? Io e te.. così siamo soli da occhi indiscreti?”

Mi sorride e annuisce.. si alza in una posizione a pecorina che penso di svenire dall eccitazione.. .. poi si alza in piedi.. mettendomi praticamente davanti alla faccia il suo pube.. che per me è una calamita di baci.. e infatti.. scocco un bacio .. 

“ oiii non qui!” Le sorrido, mi alzo prendo il telo da mare , le prendo la mano e ci incamminiamo verso le dune. 

Dietro le dune c’è come un labirinto di sentieri tra i cespugli , e senza allontanarsi troppo , troviamo un angolo apparentemente appartato.. stendò il telo , ci sdraiamo, ci baciamo e ci accarezziamo.. stile laguna blu , completamente nudi.. quando con la coda dell occhio vedo un visitatore.. a distanza.. ci spia fra i rami .. sorrido tra me e me.. e inizio ad accarezzare il suo corpo.. la spingo delicatamente in posizione supina e le divaricò le gambe.. è eccitata il suo sesso è completamente bagnato dagli umori.. ci baciamo con passione incitanti di ciò che c’è intorno e di dove siamo.. 

ora i voyeur sono diventati due.. entro nel suo intimo con il dito medio, le scivolo dentro facilmente.. non vado avanti e indietro, con il polpastrello le accarezzo le pareti interne, morbide e piene di umori.. So che la fa impazzire così.. infatti mentre inizia ad ansimare e emettere delicati mugolii allora le sussurro

“ due ci stanno guardando.. la cosa ti eccita?”

“Ssssiiii.. “ sussurrandolo tra i respiri ..

“ a te da fastidio?” 

“ no mi eccita di più vederli che si toccano fantasticando di essere al mio posto..” e aggiungo..

“ io li farei avvicinare.. vorrei che li guardassi , che gli guardassi il fallo duro che fai venire..”

... non mi risponde mi prende la nuca e la tuta a se.. mi infila la sua lingua nella mia bocca e le nostre lingue si cercano , si toccano.. le nostre labbra incollate.. 

le bacio il collo e scendo sui seni.. mentre le succhio il suo piccolo capezzolo.. con la mano faccio un cenno di avvicinarsi ai visitatori , loro timorosi ed arrapati si avvicinano lentamente.. è arrivati praticamente ad un metro li faccio fermare.. 

il mio amore geme.. ma non li guarda.. io si.. 

uno secco praticamente glabro ha un discreto pisello.. se lo massaggia velocemente.. così come velocemente viene.. il suo schizzo arriva sul braccio disteso di mia moglie.. 

l’altro di fisico normale.. si masturbazione lentamente..e fissa mia moglie.. lo vedo.. le guarda il seno.. poi guarda me.. mi guarda succhiarle il capezzolo.. 

“ dai guardalo.. “ le sussurro.. 

si volta .. e il tizio fa vibrare la lingua fuori dalla bocca.. mentre continua a masturbarsi.. ora più velocemente.. 

Lecco mia moglie su per lo sterno fino al collo e arrivo all’orecchio..

“ gli piacciono le tue tette amore.. a chi non piacerebbero.. ti va di farti schizzare sui seni?”

“... se schizza solo si.. amore.. non me la sento di farmi toccare.. “

“ beh amore mio logico..” mentre aumento il movimento del mio dito dentro di lei.. inarca la schiena .. con il pollice le massaggio il clito.. già dritto dalleccitazione.. poi guardo il tizio e gli indicò i il seno con il mento..

Si avvicina di un passo.. aumenta il movimento della mano..sempre più veloce.. poi emette un gemito.. inclina il pene.. e schizza una colata di seme.. sul seno di mia moglie.. liquido che inizia a colarle sul fianco.. 

mi sorride.. deve essere stato eccitante anche per lei.. ci baciamo mentre il tizio si sposta dietro di lui c’è uno cicciottello .. si sta masturbando in pene piccolo piccolo.. è tutto sudato.. lo invito ad avvicinarsi.. è timoroso.. gli sorrido...

“ amore guardalo.. “ mentre si volta.. già ne è comparso un altro dietro di lui..

“ ti vogliono tutti Amore mio..” le dico .. mentre il mio amore con la mano.. prende il mio sesso e inizia a massaggiarmi.. 

il cicciottello si avvicina.. non guarda mia moglie in faccia.. neanche il seno.. le fissa il pube.. segue con lo sguardo le mie dita.. dentro di lei che si muovono.. e il mio pollice che le massaggia il clito.. fuoriesco dal suo intimo.. e gli mostro spargendoli sul pube i suoi umori.. e poi mi segue mentre delicatamente le faccio rientrare.. allargando delicatamente le grandi labbra.. mi chino a leccare gli umori sparsi, e lui tira fuori la lingua come per assaporarli..

Poi socchiude gli occhi sospira e schizza...il suo sperma però non va lontano più delle sue dita.. provocando una colata fino alla sabbia.. il tizio invece che era dietro di lui guarda mia moglie fissa negli occhi.. cerca di sedurla.. ha un discreto fisico è un fallo di lunghezza normale ma fino.. la sua cappella scompare tra le sue dita nel suo su e giù.. si fa spazio superando il cicciottello e si inginocchia a un metro di distanza .. la desidera .. io le tocco le pareti interne sempre più velocemente.. lei ansima.. socchiude gli occhi e muove la sua mano sul mio sesso velocemente.. mentre io la bacio sul seno e scendo fino al pube quasi in un 69 .. la mia lingua sssapora i suoi umori e le lubrifico ancora di più il clito.. e lei geme.. dal mio sesso iniziano a fuoriuscire incontrollati i miei umori che dalle dita le cadono sul fianco.. 

Con la lingua salgo dal pube.. seguendo il suo profilo fino al collo passando intorno all areola.. fissando il tizio .. scorgendo la sua eccitazione.. si masturba lentamente.. si sta godendo la scena inaspettata.. poi mia moglie inizia a vibrare.. il suo respiro aumenta di intensità e volume.. alternato a gemiti.. sommessi.. la sua mano si muove sul mio sesso su e giù incontrollatamente.. a volte sembra strapparmelo .. 

“Ah!ahhhh!ahhhhhh!!!”

Più geme più sfrego le dita dentro di lei.. il suo bacino si muove su e giù.. il tizio davanti a noi si masturba velocemente e poi grugnisce .. e spara uno schizzo che prende mia moglie sotto il collo giù fino al seno.. che unito al precedente.. inizia a colarle su tutto il fianco.. 

Il mio amore.. si gira verso di me.. con un sorriso appagato.. la sua mano.. ora mi accarezza il pene.. spargendolo di miei umori.. ci guardiamo negli occhi con complicità.. eravamo eccitati e senza freni.. si inclina verso il mio sesso e lo bacia.. prima la punta poi giù fino a lì testicoli , leccandomeli.. poi lo fa sparire dentro la sua bocca.. lentamente.. quasi volesse assaporare lentamente il sapore dei miei umori.. vedere le sue labbra intorno al mio sesso è eccitante.. le mie dita ora le massaggiano il clito.. lentamente seguo i movimenti della sua lingua sulla mia punta.. mi adatto ai suoi ritmi.. 

quasi non mi ero accorto del nuovo visitatore.. che si era avvicinato.. più degli altri.. lo guardai.. gli feci cenno di stare fermo.. 

mi sorrise .. avrà avuto 40 anni fisico normale e pene normale.. si masturbava.. ma la sua punta era a un pelo dal capezzolo di mia moglie.. distratta a farmi impazzire con la sua bocca..

Aveva una cappella enorme rispetto al pene.. ansimando schizzo’ su entrambe i seni.. mi sorrise di nuovo e se ne andò.. 

Ci trovammo soli.. mentre mi baciava la punta mi guardava e sorrideva..

“ ti eccita aver capito quanto ti desideravano?”fece cenno di si con la testa..

“ ti eccita avere tutto questo sperma sulle tette?”

Fece cenno di nuovo di si con la testa..

Con la mano.. le spalmai le varie eiaculazioni sui seni, come una crema abbronzante.. e lei mi sorrise.. poi ricomincio’ a fare entrare uscire dalle sue labbra la mia punta.. 

“ se fai così vengo anche io amore..”

Sentivo quella sensazione di calore.. alternata a sensazioni di umido .. un mix inebriante tra la sua saliva e i miei umori ...

Lo fece uscire e mi sorrise.. e mi disse..

“ no amore.. tu hai un posto speciale dove venire”

Ci capiamo subito.. 

mi accovacciai vicino a lei e ci mettemmo su un fianco.. diressi il mio sesso vedrò il suo e la penetrai.. piano gustandosi ogni piccola sensazione.. mi accolse in una alcova calda e umida..le strizzavo i seni e le baciavo il collo stringendo la sua pelle tra le labbra..i nostri bacini si muovevano allo stesso modo.. e provocavano in entrambe gemiti e respiri accellerati..

Dentro fuori dentro fuori... 

Dietro i rami vidi una figura.. un ragazzetto.. avrà avuto 20 anni si e no.. si masturbava e sbirciava.. gli feci cenno di avvicinarsi.. lo fece.. ma era timido.. anche un po’ impacciato.. ma con un bel pisellotto.. si avvicinò .. ma non di tanto come per non disturbare.. io lo esortai.. 

“ amore.. fagli un cenno tu..” le dissi all orecchio..

“ vieni pure...” gli disse col fiato spezzato dal piacere..

Lui allora prese più coraggio e ci fu praticamente vicino 

“ dai amore.. dagli ti una mano...” dissi mordendole il collo e spingendo il mio sesso sempre più dentro fino a toccarle la parete interna , facendola ansimare.. e vibrare..

Allungo’ la mano e lo prese tra le dita.. il ragazzo era eccitato .. allungo la mano sul seno di mia moglie.. e lo lasciai fare.. io le stringevo l’altro è le solleticavo il capezzolo.. i nostri movimenti era più veloci.. lei inarcava il bacino.. e sentivo i nostri umori colarmi sulla gamba.. le baciavo là spalle.. e la schiena.. la sua mano masturbava il ragazzo..alla velocità dei miei colpi.. 

fu un orgasmo potente, quai liberatorio.. senti il mio seme.. schizzare.. la mia punta gonfiarsi.. i suoi umori aumentare.. i nostri gemiti si unirò a quelli del ragazzo.. che schizzo’ il suo seme sui seni di mia moglie e sulla mia mano.. mi muovevo lentamente ora dentro di lei.. mentre la sua mano spargeva lo sperma che era sulla sua mano sul pene del ragazzo.. lubrificandolo.. mentre lui .. ansimava ancora...

Uscì dal suo sesso.. e mi appoggiai al telo.. anche lei si giro supina.. per riprendere fiato.. mentre il ragazzo ci disse “ grazie” e se ne andò come avesse fatto qualcosa di nascosto dalla mamma..

“ quanto manca alla prossima estate...”

Mi disse il mio amore sorridendo e spalmandosi il seme del ragazzo sui seni..

La guardai e dissi

“ purtroppo tanto”... e la baciai.. 

Erotika

Esplora una vasta collezione di storie e libri su Erotika. Trova la tua prossima lettura preferita o condividi il tuo capolavoro!